Comunicazioni da ARERA

09 06 2017

A seguito dell’entrata in vigore del TIF (delibera 463/2016/R/com e ss.mm.ii.) dall’1 gennaio 2017, la nuova regolazione in materia di fatturazione potrebbe, in alcuni casi, comportare una variazione delle condizioni contrattuali in particolare sulla frequenza di fatturazione;

  1. Per i contratti che, conformemente a quanto previsto all’articolo 3.2 del TIF, derogano alle disposizioni del medesimo testo, circa la presenza delle medesime clausole contrattuali in deroga;
  2. Che, nei casi di cui al precedente punto II., è comunque disponibile anche un’offerta contrattuale le cui condizioni contrattuali in materia di fatturazione non derogano al TIF;

Tabella 2: Frequenza di fatturazione per i clienti del settore elettrico

FASCE ORARIE (Delibera AEEG 181/06)
Tipologia di clienti
Clienti non domestici connessi in bassa tensione e con potenza disponibile superiore a 16,5 kW Mensile
Clienti non domestici connessi in bassa tensione e con potenza disponibile inferiore o uguale a 16,5 kW Bimestrale
Clienti domestici Bimestrale

Tabella 3: Frequenza di fatturazione per i clienti del settore del gas naturale

A. punti di riconsegna in cui non è obbligatoria la lettura mensile con dettaglio giornaliero

FASCE ORARIE (Delibera AEEG 181/06)
Tipologia di clienti
Fino a 500 Smc/anno Almeno Quadrimestrale
Superiore a 500 e fino a 1.500 Smc/anno Bimestrale
Superiore a 1.500 e fino a 5.000 Smc/anno Bimestrale
Superiore a 5.000 Smc/anno Mensile

B. punti di riconsegna in cui è obbligatoria la lettura mensile con dettaglio giornaliero

FASCE ORARIE (Delibera AEEG 181/06)
Tipologia di clienti
Qualsiasi livello di consumo Mensile