Autolettura Gas

L’autolettura è la comunicazione della lettura del contatore direttamente da parte tua. Tale dato viene utilizzato, come previsto da contratto, ai fini di fatturazione in mancanza del dato di consumo reale ricevuto dal distributore locale.

Effettuando autonomamente la lettura del tuo contatore, comunicandola nei giorni indicati, ti verranno addebitati nella bolletta i consumi corrispondenti alla lettura da te trasmessa.

Il servizio non sostituisce la lettura periodica dell’incaricato: le autoletture saranno utilizzate per le fatturazioni qualora non siano disponibili i dati di lettura del distributore o a integrazione degli stessi. In questo modo potrai evitare l’addebito dei consumi in base ad una stima calcolata dai dati storici presenti in archivio.

La comunicazione dell’autolettura, che non sostituisce la lettura periodica dell’incaricato, ti consente di avere sempre bollette precise: potrai tu stesso provvedere all’aggiornamento periodico della tua situazione consumi.
Se comunichi l’autolettura nel periodo indicato in bolletta, ti saranno addebitati i consumi corrispondenti al dato comunicato (bolletta di conguaglio); qualora la lettura non venga fornita l’ultimo giorno del mese, i consumi dei giorni che intercorrono fino alla fine del mese, verranno ricalcolati mediante stima.

Esempi:

  1. Autolettura al 25.03.2017 n. 1234 – ricalcolata al 31.03.2017 n. 1237 – fatturata 31.03.2017 n. 1237
  2. Autolettura al 31.03.2017 n. 8976 – nessun ricalcolo – fatturata 31.03.2017 n. 8976

Come fare l’autolettura

Con A.F. Energia è possibile effettuare l’autolettura? Come devo fare l’autolettura?

  1. Puoi comunicare i tuoi consumi dopo il ricevimento della prima bolletta di A.F. Energia.
  2. Ricordati di comunicare l’autolettura tra gli ultimi tre giorni del mese ed i primi due giorni lavorativi del mese successivo.
  3. Prendi nota dei tuoi codici identificativi presenti sulla bolletta e segna le cifre indicate sul contatore del gas
  4. Comunicaci i tuoi dati ed il gioco è fatto!
  • Codici Identificativi che trovi sulla bolletta:

    1. Codice Cliente
    2. Codice pdr

  • Leggi il contatore e annota le cifre a sinistra della virgola.

    Leggi solo le cifre in nero!

Comunica l’Autolettura velocemente alla sezione Area Clienti

Area Clienti
Accedi subito On-line

Autolettura

In alternativa scarica e compila il modulo in tutte le sue parti.

Modulo per Autolettura

Invia il modulo compilato scegliendo il modo che ti è più comodo tra:

  • Numero
    Numero Verde
    800 439 995

  • Email Autolettura
    Letture all’indirizzo
    letture@afenergia.it

  • Fax
    Generale al numero
    049 99 33 455

Vantaggi

Vantaggi

  1. In pochi minuti puoi comunicare i tuoi consumi effettivi e assicurarti di avere una bolletta precisa.
  2. Inviare la tua lettura è un’operazione molto semplice che ti consentirà di ricevere l’addebito dei consumi effettivamente avvenuti.
Errore nella segnalazione

Errore nella segnalazione dell’autolettura

Cosa succede se i consumi da me dichiarati con l’autolettura sono diversi rispetto a quelli effettivi?

A.F. Energia deve attenersi ai dati relativi ai tuoi consumi effettivi che verranno comunicati dal distributore locale. Solo qualora tali dati non dovessero essere disponibili in tempo utile per la fatturazione, i consumi saranno fatturati sulla base dei dati da te comunicati attraverso autolettura.

A.F. Energia può trasmettere al distributore locale una sola autolettura per contatore in ciascun mese.

Qualora tale comunicazione non dovesse pervenire, A.F. Energia fatturerà sulla base del consumo storico comunicato dal distributore o, in mancanza di tale dato, sulla stima determinata sulla base del profilo di prelievo e del consumo annuo o, ove non disponibili, del consumo storico. Al ricevimento dei consumi effettivi e delle relative fatture emesse dal distributore locale, A.F. Energia effettuerà gli eventuali conguagli.

Periodicità letture

Periodicità letture

L’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico stabilisce che l’impresa di distribuzione è tenuta ad effettuare almeno i seguenti tentativi di raccolta della misura del gas naturale riconsegnato, espressa dal totalizzatore del gruppo di misura:

  1. Per i punti di riconsegna con consumo annuo fino a 500 Smc/anno: 1 tentativo di raccolta l’anno;
  2. Per i punti di riconsegna con consumo annuo superiore a 500 Smc/anno e fino a 1.500 Smc/anno: 2 tentativi di raccolta l’anno;
  3. Per i punti di riconsegna con consumo annuo superiore a 1.500 Smc/anno e fino a 5.000 Smc/anno: 3 tentativi di raccolta l’anno;
  4. Per i punti di riconsegna con consumo annuo superiore a 5.000 Smc/anno: un tentativo mensile.

INFORMAZIONI

  • Auto-Lettura contatore Gas

    I nostri video su Youtube