Tariffe Energia Elettrica PLACET

Mercato libero
Condizioni economiche energia elettrica
Clienti domestici ed usi diversi

A.F. Energia Placet Fissa Energia Domestico

REQUISITI PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

A.F. Energia Placet Fissa Energia Domestico è l’offerta per i clienti finali non domestici titolari di punti di prelievo con fornitura di energia elettrica in bassa tensione, ai sensi del comma 2.3, lettera c) del Testo Integrato delle disposizioni dell’ARERA per l’erogazione dei servizi di vendita dell’energia elettrica di maggior tutela e di salvaguardia ai clienti finali (TIV), ad esclusione dei:

  1. clienti multisito, qualora almeno un punto di prelievo non ricada nei casi sopra descritti;
  2. clienti titolari di forniture destinate alle amministrazioni pubbliche.

Condizioni Economiche PLACET EE FISSO utenza Domestica mod.78 Scadenza 31/12/2018
Condizioni Generali di Fornitura Domestici Energia Elettrica PLACET mod.83.00

A.F. Energia Placet Variabile Energia Domestico

REQUISITI PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

A.F. Energia Placet Variabile Energia Domestico è l’offerta per i clienti finali non domestici titolari di punti di prelievo con fornitura di energia elettrica in bassa tensione, ai sensi del comma 2.3, lettera c) del Testo Integrato delle disposizioni dell’ARERA per l’erogazione dei servizi di vendita dell’energia elettrica di maggior tutela e di salvaguardia ai clienti finali (TIV), ad esclusione dei:

  1. clienti multisito, qualora almeno un punto di prelievo non ricada nei casi sopra descritti;
  2. clienti titolari di forniture destinate alle amministrazioni pubbliche.

Condizioni Economiche PLACET EE VARIABILE utenza Domestica mod.79 Scadenza 31/12/2018
Condizioni Generali di Fornitura Domestici Energia Elettrica PLACET mod.83.00

A.F. Energia Placet Fissa Energia Altri Usi

REQUISITI PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

A.F. Energia Placet Fissa Energia Altri Usi è l’offerta per i clienti finali non domestici titolari di punti di prelievo con fornitura di energia elettrica in bassa tensione, ai sensi del comma 2.3, lettera c) del Testo Integrato delle disposizioni dell’ARERA per l’erogazione dei servizi di vendita dell’energia elettrica di maggior tutela e di salvaguardia ai clienti finali (TIV), ad esclusione dei:

  1. clienti multisito, qualora almeno un punto di prelievo non ricada nei casi sopra descritti;
  2. clienti titolari di forniture destinate alle amministrazioni pubbliche.

Condizioni Economiche PLACET EE FISSO Altri Usi mod.80 Scadenza 31/12/2018
Condizioni Generali di Fornitura Altri usi Energia Elettrica PLACET mod.82.00

A.F. Energia Placet Variabile Energia Altri Usi

REQUISITI PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA

A.F. Energia Placet Variabile Energia Altri Usi è l’offerta per i clienti finali non domestici titolari di punti di prelievo con fornitura di energia elettrica in bassa tensione, ai sensi del comma 2.3, lettera c) del Testo Integrato delle disposizioni dell’ARERA per l’erogazione dei servizi di vendita dell’energia elettrica di maggior tutela e di salvaguardia ai clienti finali (TIV), ad esclusione dei:

  1. clienti multisito, qualora almeno un punto di prelievo non ricada nei casi sopra descritti;
  2. clienti titolari di forniture destinate alle amministrazioni pubbliche.

Condizioni Economiche PLACET EE VARIABILE Altri Usi mod.81 Scadenza 31/12/2018
Condizioni Generali di Fornitura Altri usi Energia Elettrica PLACET mod.82.00

Servizi di Rete e altri corrispettivi

I servizi di rete e altri corrispettivi

Spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore
E’ prevista l’applicazione in fattura dei seguenti corrispettivi:

  1. le tariffe di distribuzione, misura e relativa commercializzazione così come definite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ai sensi del Testo integrato delle disposizioni per l’erogazione dei servizi di trasmissione e distribuzione dell’energia
    elettrica (2017-2019) (TIT) e del Testo integrato delle disposizioni per l’erogazione del servizio di misura dell’energia elettrica (2017-2019) (TIME);
  2. le componenti UC3 e UC6 così come definite ai sensi del TIT.

La spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore rappresenta circa il 21% della spesa complessiva del suddetto cliente tipo.

Spesa per oneri di sistema
E’ prevista l’applicazione di tutti gli oneri generali di sistema previsti dalla normativa vigente, in particolare la componente ASOS serve per finanziare il sistema di incentivi riconosciuti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da cogenerazione.
La spesa per gli oneri di sistema rappresenta circa il 22% della spesa complessiva del suddetto cliente tipo.

Altri corrispettivi
Il Cliente è inoltre tenuto al pagamento degli importi e degli oneri indicati nelle CGF, oltre IVA e imposte, anche relativi a richieste per attività di competenza del distributore inoltrate dal Cliente per il tramite del Fornitore.
Al Cliente che non richiede la fattura in formato cartaceo e che opta per la domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito dei pagamenti, è applicato uno sconto in fattura pari a 6,00 €/anno per Clienti Domestici e pari a 6,60 €/anno per Clienti Altri Usi.

Imposte

Le imposte

Con la bolletta dell’energia elettrica si pagano: l’imposta nazionale erariale di consumo (accisa) e l’imposta sul valore aggiunto (IVA).

  1. L’accisa si applica alla quantità di energia consumata indipendentemente dal contratto o dal venditore scelto. I clienti domestici con consumi fino a 1.800 kWh godono di un’agevolazione per la fornitura nell’abitazione di residenza anagrafica a riduzione di questa imposta.
  2. L’IVA si applica sul costo totale della bolletta (servizi di vendita + servizi di rete + accise). Attualmente l’IVA per i clienti domestici è pari al 10%; per i clienti con “usi diversi” è pari al 22%.
IVA
(ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica del 26/10/1972 n. 633)
Energia Elettrica %
USI DOMESTICI e assimilati – Servizi condominiali (edifici residenziali) 10%
ILLUMINAZIONE PUBBLICA 22%
Altri usi: per uso di imprese estrattive, agricole e manifatturiere comprese le poligrafie, editoriali e simili, funzionamento degli impianti irrigui e di sollevamento e scolo delle acque da parte di Consorzi di bonifica e Consorzi di irrigazione 10%
Attività diverse dalle precedenti 22%

Riferimenti normativa accise iva

ALIQUOTE ACCISA ENERGIA ELETTRICA
Aggiornamento al 1° gennaio 2017
Tipologia KWh
Per le abitazioni € 0,0227 per ogni kWh

D.M. 30.11.2011

Nei locali e luoghi diversi dalle abitazioni per i consumi mensili fino a 200.000 KWh:
€ 0,0125 per KWhArt. 3-bis, co. 3, lett. b), D.L. n. 02.02.2012, n. 16 conv. Con mod. in legge 26.04.2012, n. 44per i consumi mensili tra 200.000 e 1.200.00 KWh:
€ 0,0075 per KWhArt. 3-bis, co. 3, lett. b), D.L. n. 02.02.2012, n. 16 conv. Con mod. in legge 26.04.2012, n. 44per i consumi mensili superiori a 1.200.000 KWh:
– per i primi 200.000 KWh
€ 0,0125 per KWh;
– per gli ulteriori consumi
€ 4.820,00 mensiliArt. 3-bis, co. 3, lett. b), D.L. n. 02.02.2012, n. 16 conv. Con mod. in legge 26.04.2012, n. 44

Prezzo Lordo

Prezzo lordo dell’Energia Elettrica in vigore

Dati forniti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente https://www.arera.it/

Andamento indice PUN

Andamento indice PUN